Esploriamo insieme il mondo del regalo!

Qui troverai approfondimenti e contenuti extra, curiosità e consigli..

I regali visti con i miei occhi, ma anche suggerimenti per gli acquisti o esperienze da provare.

Perché i regali possono essere coinvolgenti ed emozionanti, sono un mondo entusiasmante che aspetta di trasportare anche te....

Facciamoci sorprendere insieme!

Il mio blog

Il viaggio, fuori e dentro di noi

In questo mese di aprile l'argomento della pagina Instagram è stato il viaggio.

Argomento variegato e ricco di sfumature, che contiene una dimensione profonda ed assolutamente intima e personale.

La definizione di viaggio riguarda, in sintesi, uno spostamento, un "movimento" allo scopo di conoscere culture e luoghi diversi dal proprio, divertirsi ed esplorare.

L'importanza vera però, penso non stia tanto nella definizione quanto nella percezione del viaggio.

Ognuno di noi vive il viaggio in maniera assolutamente soggettiva, con un'accezione però (credo) comune a tutti.

Il viaggio comincia innanzitutto dentro di noi, facendo la valigia, mettendosi in strada, proiettandoci altrove, vicino o lontano che sia la nostra meta.

Eppure...

Eppure ognuno di noi ha una sua idea, una sua metrica per definire il viaggio.

Chi ama esplorare, svegliandosi presto con un paio di scarpe comode per scoprire il più possibile dei luoghi che visita e chi, al contrario, vive la vacanza perfetta in un resort su lunghe spiagge bianche con un cocktail in mano.

Qualunque sia la tua idea di viaggio, credo che, in fondo, sia comunque un momento speciale, lento, da dedicarsi.

Un momento per sè, di scoperta, di evoluzione, in molti modi diversi.

Un momento che inizia con il mettersi in gioco, con il guardare il mondo attorno a sè con occhi affamati di scoperte e con uno sguardo aperto alla magia.

 ella jardim BSw 8AatkNU unsplash

L'argomento del viaggio è davvero infinito, ma quello che abbiamo evidenzato lungo il mese è stato l'importanza del viaggiare in modo etico e consapevole.

Ho approfondito il discorso con Barbara @hipster_pressure ,che si fa portavoce in Italia dell'undertourism, un modo di viaggiare "alternativo" ma allo stesso tempo naturale, rispettoso ed etico.

L'undertourism (che lei pratica e promuove sul suo profilo e che ha fatto da fil rouge nella sua tesi di laurea) prevede la scoperta e la ri-scoperta di luoghi dimenticati, sconosciuti, di piccoli borghi ben lontani dall'essere inseriti nelle guide turistiche ma non per questo meno belli.

Anzi, spesso vivere luoghi del genere, anche luoghi molto vicini a casa propria, ci può far vedere e vivere meraviglie davvero nascoste.

In fondo, è davvero tutta una questione di sguardo.

Con che sguardo viviamo il viaggio e in che maniera ci approcciamo alle nostre mete?

L'undertourism porta con sè il rispetto, la meraviglia, la consapevolezza e la rinascita.

Ed è una bellissima occasione di poter viaggiare senza snaturare luoghi, ma soprattutto, di imparare a vedere e vivere il viaggio (e magari non soltanto quello) come un'occasione personale di assaporare, a piccoli sorsi, la magia di frammenti,  in un mondo dove tutto corre e dove, fin troppo spesso, il viaggio diventa esibizione.

Personalmente, viaggio così da sempre, rifuggendo la folla dei luoghi più gettonati o esplorandoli in periodi inconsueti, con il massimo rispetto e attenzione.

Adoro perdermi nel paesaggio e torno, da ogni viaggio, vicino o lontano che sia , con una dose immensa di bellezza. 

 dreamin 3

 Un'altra sfaccettatura legata al viaggio riguarda poi la connessione tra il viaggio ed il regalo.

Capita, sempre più spesso, di regalare o farsi regalare viaggi.

Momenti speciali da vivere, prima ancora che oggetti da custodire.

Un regalo importante, unico, che intreccia moltissimi aspetti e che ha fatto sì che, in questo mese di aprile, decidessi, in collaborazione con una persona davvero speciale, di attivare un nuovo servizio che unisce questi due aspetti.

La professionista che mi accompagna in questo viaggio è Cristina, che con i suoi Sartoriali crea itinerari personalizzati di New York City, dove abita, e di vari altri luoghi.

Itinerari che sono tagliati e cuciti su misura sulla persona, sui suoi interessi e passioni e che riportano all'aspetto etico e consapevole del viaggio.

Non solo esplorazione casuale con una guida alla mano ma un vedere e vivere più studiato, più immersivo, più consapevole ed etico e sicuramente ad alto tasso emotivo.

Insomma, un servizio che evidenzia la differenza che c'è tra un viaggiatore ed un turista, volendo fare un paragone sottile.

Con lei abbiamo creato Dreamin' New York, una consulenza combinata per creare un suo sartoriale unito all'aspetto dei regali, sia per chi desidera esplorare la città evitando i regali da turista, sia per chi sogna di andarci e desidera oggetti legati a Ny e un suo personalissimo percorso di viaggio (oppure vuole fare un regalo davvero speciale a tema NYC).

Ti invito a scoprirlo qui sul sito e ti auguro di percorrere a grandi passi felici ogni luogo che desideri veder esplodere di meraviglia nei tuoi occhi.

Perché i viaggi sono, in fondo, nutrimento per l'anima.

 

 

 

 

Ultimi articoli

Cosa cerchi?

La gift letter

Ciao, è bello averti qui.
Il mondo del regalo è il mio mondo, ma anche il tuo.
Se ti piace quello che hai visto, se vogliamo restare in contatto, iscriviti alla mia newsletter!

Ti aspetto!
Arianna